Il Trapani riparte da Piero Boscaglia

Il <strong>Trapani</strong> riparte da Piero Boscaglia

Nel corso di questa settimana si dovrebbe avere qualche novità, sia sui rinnovi dei giocatori attualmente in scadenza, sia sul fronte dei colpi di mercato. L’ unica cosa su cui finora è stato messo nero su bianco, in casa Trapani Calcio, è stato il rinnovo del contratto per altre due stagioni dell’allenatore.

Calcio Trapani Serie BRoberto Boscaglia resta dunque alla guida della formazione granata e nella prossima stagione affronterà il suo primo campionato di serie B. Un esordio assoluto tanto per il tecnico quanto per la società che dal 1929/30, dalla stagione in cui sono stati istituiti nel calcio italiano i campionati a girone unico, aveva soltanto sfiorato in paio di circostanze l’accesso tra i cadetti.

Sulla conferma dell’uomo che nelle ultime quattro stagioni ha conquistato ben tre promozioni alla guida del Trapani, portando i granata dalla serie D alla serie B, c’erano invero pochi dubbi. C’era qualcosa di vero anche nelle presunte sirene palermitane, tant’è che nel corso della stagione dirigenti ed emissari della società rosanero si erano visti spesso allo stadio Provinciale.

Ma né Boscaglia, né tantomeno il presidente Vittorio Morace hanno mai avuto dubbi sulla prosecuzione di quello che è, a tutti gli effetti, un “matrimonio” felice. Roberto Boscaglia sarà dunque l’allenatore del Trapani almeno fino a giugno del 2015.

Il primo passo al quale stanno già lavorando il tecnico ed il direttore sportivo Daniele Faggiano è la conferma dei giocatori in scadenza di contratto.

In una recente intervista, lo stesso Faggiano aveva detto “che non ci sono priorità in tal senso” e che “tutti i giocatori in rosa meriterebbero la conferma”. Probabile che sia prioritario invece il rinnovo dei due attaccanti, Abate e Mancosu, quest’ultimo richiestissimo sul mercato (ci sarebbe stato l’ interessamento della Juve Stabia, tra le ultime indiscrezioni, ndr).
Non ci dovrebbero essere problemi per la conferma del portiere Nordi mentre potrebbe aver chiuso la sua parentesi granata, almeno dal punto di vista del calcio giocato, il maturo difensore Filippi.

Tra i nomi che sono circolati come possibili obiettibi del ds Faggiano, in cima alla lista ci sarebbe l’attaccante franco-senegalese del Catania, Souleymane Doukara, mentre sempre per il reparto avanzato si è parlato anche di un interessamento per il bomber della Maceratese, Federico Melchiorri, 22 gol nell’ultimo campionato di serie D. Ancora in attacco ed ancora dal Catania, potrebbe arrivare Edgar Cani.

Il direttore sportivo Faggiano starebbe inoltre guardando con interesse due giovani della Primavera del Palermo: il difensore Edoardo Goldaniga ed il centrocampista Davide Petermann.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.