La macchina di Ibla Buskers è pronta a partire

La macchina di <strong>Ibla Buskers</strong> è pronta a partire

L’incanto degli artisti di strada è nuovamente pronto per emozionare e meravigliare grandi e piccini. La macchina organizzativa della 19esima edizione di Ibla Buskers, in programma dal 3 al 6 ottobre prossimi a Ragusa Ibla, è in pieno fermento.

faela ragusaScaletta in via di definizione così come le location (c’è l’intenzione di puntare anche su un luogo storico del quartiere barocco in parte dimenticato) ma l’associazione Edrisi, organizzatrice infaticabile dell’evento, offre già alcune interessanti anticipazioni dell’atteso festival.
Ibla Buskers 2013 ospiterà la compagnia di nuovo circo “Otradnoie” che nasce dall’unione di artisti provenienti dal Cile, Spagna e Messico.

Con base a Barcellona e Toulouse, questi artisti mettono insieme diverse tecniche decisamente originali. Ingrid Esperanza (Messico) è la protagonista di un’incredibile performance che la vede addirittura legata per i capelli ad una mega struttura per effettuare spettacoli evoluzioni aeree. German Caro (Cile) fa invece delle incredibili acrobazie sfruttando particolari cinghie aeree accompagnato dalle base musicali realizzate da Maurici Pradas (Spagna) con una strumentazione creata appositamente.

Al festival ci sarà anche il divertente gruppo “Faela”: si tratta di sei musicisti provenienti da Argentina, Bosnia, Cile e Svezia, che hanno creato un suono originale attraverso un mix esplosivo di stili. La combinazione davvero unica dei sei musicisti si riflette ovviamente nella loro musica che amoreggia con il latin e il balkan ma anche con il reggae e il funky, puntando dritto al cuore del pubblico. Una scarica di adrenalina pura, una musica irresistibile che costringe a non stare fermi.

Altra interessante artista annunciata per questa nuova edizione è Claudia Franco, italiana. Con l’idea di offrire sempre delle novità, Ibla Buskers propone un’altra disciplina circense che non si è ancora vista nei 19 anni del festival. Si tratta della “Ruota Cyr”, un cerchio in metallo dal diametro di un metro e mezzo, che sarà utilizzato da Claudia per diversi esercizi e per varie evoluzioni. Presto saranno annunciate le altre presenze artistiche che completeranno il programma del festival che, come è noto, è stato fortemente sostenuto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Federico Piccitto.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.