È un Trapani strepitoso: poker alla Reggina

È un <strong>Trapani strepitoso</strong>: poker alla Reggina

Trapani4
Reggina0
Trapani: Nordi 6, Garufo 7, Pagliarulo 7, Martinelli 6,5, Rizzato 6,5, Pacilli 6,5 (58′ Ciaramitaro 6,5), Pirrone 7, Caccetta 7, Nizzetto 8 (72′ Iunco 6), Djuric 7,5 (81′ Madonia S. V.), Mancosu 7. In panchina Marcone, Daì, Priola, Terlizzi, Abate, Gambino. All. Boscaglia.
Reggina: Benassi 6 (44′ Zandrini 5,5), Lucioni 6,5, Adejo 5, Rigoni 5, Maicon 6, De Rose 5,5, Adriano 6 (46′ Di Michele 5,5), Foglio 6, Dall’Oglio 5,5 (46′ Sainz Maza 5,5), Fischnaller 5, Gerardi 5. In panchina Strasser, Ipsa, Colucci, Di Lorenzo, Cocco, Contessa. All. Atzori.
Reti: 19′ e 40′ Djuric, 50′ Pirrone, 63′ Mancosu.
Arbitro: Borriello di Mantova, assistenti Pegorin e Pentangelo.
Note: spettatori 5.400 circa. Ammoniti Adejo, Dall’Oglio, Fischnaller, Di Michele, Foglio (R), Pirrone (T). Angoli 10-5 per la Reggina.

Garufo a DjuricTrapani. Un Trapani strepitoso conquista la prima vittoria in Serie B davanti al pubblico amico travolgendo la Reggina. Gara a senso unico con i locali già pericolosi dopo 5′ quando sugli sviluppi di un corner c’è una sponda di Djuric di testa, la palla scavalca Benassi ma viene allontanata da Maicon. Grande azione di Pacilli sulla destra al 14′, l’esterno granata riesce a entrare in area evitando un paio di avversari e il suo cross al centro genera un batti e ribatti davanti la porta della Reggina con Benassi che alla fine riesce ad allontanare il pallone.

Al 19′ il Trapani raccoglie i frutti del suo pressing portandosi in vantaggio: bellissimo cross di Nizzetto dalla trequarti sinistra, stacco imperioso di Djuric in area che colpisce la palla alla perfezione superando un incolpevole Benassi. I calabresi soffrono, al 24′ c’è un errore di Rigoni al limite dell’area che per poco non mette Mancosu in condizione di battere a rete solo davanti al portiere, Lucioni sbroglia tutto mandando il pallone in corner. Il Trapani raddoppia al 40′: ancora un cross di Nizzetto dalla sinistra per Djuric che supera di forza Benassi e conclude verso la porta cogliendo in pieno il palo, la palla viene allontanata ma l’azione prosegue, c’è un’altro cross verso l’area amaranto con Djuric che si avvita nuovamente di testa e batte per la seconda volta Benassi. Nel tentativo di raggiungere la sfera che si stava insaccando a fil di palo alla sua destra Benassi picchia il montante con la testa, c’è qualche minuto di apprensione per l’estremo difensore ospite che esce dal campo in barella: al suo posto entra Zandrini.

A inizio ripresa il Trapani trova subito il terzo gol, al 50′ c’è un assist di Nizzetto che mette Pirrone in grado di battere a rete dal limite dell’area, gran botta di collo pieno destro dal centrocampista con la palla che si insacca all’incrocio dei pali. La Reggina tenta una reazione: al 55′ c’è una conclusione da fuori di Di Michele con Nordi che devia in angolo con l’aiuto della traversa.

Al 63′ il risultato assume contorni trionfali per il Trapani che va sul 4-0 con Mancosu, bravissimo a raccogliere di testa un cross dalla destra di Garufo e a superare Zandrini. Azione fotocopia al 75′, ancora il cross di Garufo dalla destra con l’incornata stavolta di Djuric che sfiora la tripletta colpendo l’incrocio dei pali. Finisce con il pubblico del Provinciale in delirio.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.