Muos, Costituzione disattesa. IdV chiede al Parlamento nazionale di esprimersi

Muos, Costituzione disattesa. IdV chiede al Parlamento nazionale di esprimersi

“E’ necessario adottare azioni politiche per applicare la Costituzione italiana ed i trattati europei alla problematica Muos”.

E’ questo, in sintesi, il contenuto di una lettera che il partito dell’Italia dei valori di Caltanissetta, il Circolo “Antonino Caponnetto” ed il gruppo consiliare di Niscemi del partito, hanno indirizzato alle massime cariche istituzionali dello Stato ed Europee, al fine di sollecitare interventi volti e rivedere le procedure burocratiche applicate per l’installazione delle antenne Muos nella Base della Marina militare americana di Ulmo.

Italia_dei_Valori_CaltanissettaNella lettera a firma del segretario Giuseppe Rizzo, indirizzata anche alla Corte di giustizia dell’Unione europea, si legge: “purtroppo per la problematica Muos, il Parlamento Italiano è stato esautorato, in quanto non è stata sottoposta alla democrazia partecipata delle due Camere. Sono stati violati l’art. 1 comma 2 della Costituzione Italiana – “la sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione” -, l’art. 11, – “l’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali”.

L’Idv, puntualizza nel documento altre violazioni perpetrate durante la costruzione del Muos, reltivamente alla Direttiva riguardante la conservazione degli habitat naturali e seminaturali, alla flora e alla fauna selvatiche; alla Convenzione sull’accesso alle informazioni, la partecipazione del pubblico ai processi decisionali e l’accesso alla giustizia in materia ambientale.

Riferendosi all’area ricadente nella Riserva naturale “Sughereta di Niscemi”, dove è stata realizzata la quarta stazione mondiale Muos, l’Idv aggiunge: «l’area viene considerata di livello di tutela 3 e le norme di attuazione prevedono all’art. 20 le prescrizioni di assoluta inedificabilità, in tutta l’area di Riserva zona A, di preriserva zona B e di aree agricole E».
Idv chiede al Parlamento nazionale che possa esprimersi sulla problematica Muos di Niscemi.

Alberto Drago La Sicilia

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.