Vivere un sogno per diventare famosi 28 giovani siciliani tentano l’avventura

Vivere un sogno per diventare famosi 28 giovani siciliani tentano l’avventura

Saranno in venti a rappresentare la Sicilia al trofeo delle Regioni ad aprile.

Ventotto giovani calciatori a caccia di un piccolo sogno: quello di rappresentare la Sicilia al prossimo Trofeo delle Regioni, che scatterà il 12 aprile. Lunedì pomeriggio, al Bonaiuto Somma di Mascalucia, le promesse siciliane hanno risposto alla convocazione del selezionatore regionale Allievi, Stefano Aiello, per disputare il test-match con la San Pio X Catania capolista del girone E Allievi.

Sicilia_calcio_torneo_Regioni_2014Il programma di lavoro è ormai definito: «Abbiamo concluso – rivela Stefano Aiello – una prima fase per gli allenamenti di selezione con il sesto appuntamento. Dal 10 marzo in poi cominceremo a lavorare su un gruppo ristretto di 25 atleti, che mi consentiranno di arrivare alla scrematura finale di quei 20 che faranno parte della rappresentativa».

Tre tempi da 30′ giocati contro la San Pio X di Battiato, che hanno permesso allo staff regionale di trarre indicazioni utili per il prosieguo. Aiello continua: «Quest’anno, purtroppo, stiamo accusando qualche vuoto in alcuni ruoli. Dopo il terzo posto dello scorso anno, ho dovuto rinunciare a Cozza, Adelfio, Gulì e Sciotto, che sono impegnati in squadre nazionali giovanili. Però, sono fiducioso la Sicilia ha sempre fatto bene, non si è mai tirata indietro. La qualità non manca, ma c’è tanto da lavorare».

Calcio giovanile siciliano, insomma, alla prova del nove, con i campionati ormai in dirittura d’arrivo e le selezioni (oggi i Giovanissimi si ritrovano a Enna) che stanno rifinendo programmi di lavoro: «I problemi? Sino a qualche decennio fa si giocava nelle piazze, il calciatore arrivava quasi formato anche sul piano caratteriale, quando cominciava l’attività agonistica. Oggi, purtroppo, sono attratti da altri interessi».

Nunzio Currenti lasicilia

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.