Sensazione Sonora: nuovo singolo “Te, sigarette e caffè”

<strong>Sensazione Sonora</strong>: nuovo singolo “Te, sigarette e caffè”

«Te, sigarette e caffè» è il nuovo singolo che la rock band sambucese «Sensazione Sonora» ha appena pubblicato con la «Play Top Records».

Sensazione_Sonora_Te_Sigarette_e_CaffèUn cambio di rotta, questa volta, verso tematiche più rilassanti dopo brani molto impegnati e lo strepitoso successo riportato dall’ultimo singolo «Amore Criminale», contro la violenza sulle donne.

Sergio Lo Cicero e Nicolò Randazzo, i due fondatori della band, questa volta raccontano la storia di quattro ragazzi che vivono il divertimento in bilico tra studio, esami, aperitivi e vasche idromassaggio.

Il videoclip, realizzato nella suggestiva struttura del Don Giovanni Hotel, ha subito stralunato chi lo ha visto, per la partecipazione di due splendide bellezze mozzafiato Rossana Cottone ed Emmanuela Bulino, due ammalianti modelle più volte Miss, ed inoltre per le sequenze ironiche e divertenti che hanno coinvolto un centinaio di persone e per la gradevole regia molto curata anche nei minimi particolari.

«Per la realizzazione del filmatodicono Sergio e Nicolòsiamo riusciti a mantenere i costi e, quel che più conta, a movimentare ed impegnare molti giovani del nostro piccolo borgo incluso tra i più belli d’Italia. Se poi non siete rimasti contenti del divertentissimo video ufficiale – aggiungono con una punta di ironia – potrete godervi online il backstage che racconta l’altra faccia della band, e se proprio volete prendere parte a questo evento, «selfate» pure i vostri momenti di relax con l’hastag #tesigarettecaffè».

Il gruppo è stato fondato nel 2006 durante uno dei tanti incontri serali nei piccoli pub del piccolo centro belicino. Sono bastati pochi minuti a Nicolò, che studiava chitarra, ed a Sergio, che amava cantare, ad unire la loro voglia di fare e l’entusiasmo giovanile. Dopo le esibizioni con le cover, nascono le prime canzoni inedite a ritmo di rock, a volte con contorno di pop, altre con bordature hard»
Giuseppe Merlo la sicilia

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.