Danilo Serra ancora in libreria con “la banalità che uccide”

Danilo Serra ancora in libreria con “la banalità che uccide”

Danilo Serra cala il poker. Si chiama La banalità che uccide, edito Edizioni Epsil, il suo nuovo libro, il quarto. L’autore, in questa nuova opera, ha puntato l’accento su un tema sociale di grande importanza: la banalità. Una banalità che investe e che caratterizza soprattutto i giovani, non più in grado di sapere rispondere alla domanda “Cosa vogliamo?”.

Così, senza certezze e senza “valori”, la società di oggi si trova ad essere tramortita dalla banalità e dal qualunquismo.

In questo tempo, è possibile fondare un nuovo “umanesimo”?

E’ possibile dare una sveglia alle nostre coscienze?

Serra tenta di dare una risposta a queste domande, affidandosi alla riflessione, alla comunicazione, alla Bellezza, elemento quest’ultimo fondamentale in tutto il suo pensiero. Con un linguaggio semplice, diretto e provocatorio, Serra fa rivivere nel suo libro personaggi come Baudelaire, Pascal, Eraclito, Osho. La prefazione dell’opera è curata dal filosofo pugliese Michele Lasala dell’Università Aldo Moro di Bari.

E’ possibile ordinare il libro anche online dal sito della casa editrice:
http://www.edizioniepsil.it/catalogo_prodotti/la_banalita_che_uccide.html

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.