Patto per la Sicilia, Commissione Bilancio Ars chiede modifica della delibera

Patto per la Sicilia, Commissione Bilancio Ars chiede modifica della delibera

La commissione Bilancio dell’Ars ha votato all’unanimità la mozione con la quale si chiede al governo regionale di “ritirare la deliberazione (n.344 del 29/12/2015) che ha previsto la distribuzione delle risorse indicate poi nel Patto per la Sicilia e ad emanare una nuova deliberazione che tenga conto delle risultanze che si sono avute in commissione, al fine di correggere una serie di errori emersi e per procedere a una distribuzione più equa, su tutto il territorio, delle risorse stanziate”. A renderlo noto è il presidente della commissione Bilancio Vincenzo Vinciullo.

La risoluzione votata dalla commissione Bilancio dell’Ars vuole quindi rimodulare il del Patto per la Sicilia che prevede la spesa in due anni di 2,5 miliardi di euro. Per alcuni il documento, con cui si chiede a Roma una serie di importanti interventi infrastrutturali, aveva finito con l’escludere, o poco valorizzare, intere aree della Sicilia: Agrigento, Enna, Ragusa, Siracusa e Trapani, per esempio. A favore, invece, di territori come l’area di Termini Imerese o Gela.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.