Grave incidente, due giovani lottano per sopravvivere

Grave incidente, due giovani lottano per sopravvivere

Lottano tra la vita e la morte i due ragazzi menfitani coinvolti la notte tra sabato e domenica scorsi in un incidente lungo la strada provinciale che collega la cittadina del vino a Santa Margherita Belice. N. T. 17 anni, si trova ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Civico di Palermo con un grave trauma cranico aggravato da una emorragia cerebrale e dalla frattura di tre vertebre cervicali, mentre G. M., sedici anni, è nella rianimazione dell’ospedale S. Elia di Caltanissetta, anch’egli con un grave trauma cranico.

Le condizioni del giovane ricoverato a Palermo appaiono drammatiche, la situazione è molto grave e le prossime ore saranno decisive. Prognosi riservata anche per il sedicenne ricoverato a Caltanissetta, ma in questo caso c’è più ottimismo perché non è stata rilevato uno stato emorragico. Il paese intero è in stato di ansia per le sorte dei due ragazzi. I traumi al capo rilevati dai sanitari inducono a pensare ad un impatto violento contro un muretto o comunque sull’asfalto. Gli accertamenti sono ad opera dei carabinieri della stazione di Santa Margherita Belice. N. T. pochi giorni fa ha compiuto diciassette anni, oggi tanti coetanei e compagni dell’istituto tecnico commerciale di Sciacca stanno pregando per lui e per l’amico G. M.

Tanti ragazzi sui social network postano foto scattate durante le ore scolastiche o durante le feste tra giovani dell’estate appena trascorsa, un modo per tenere viva una speranza.

G. R., de La Sicilia

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.