Gaetano Armao candidato alla Presidenza della Regione Siciliana

Gaetano Armao candidato alla Presidenza della Regione Siciliana

Nei mesi scorsi, con un documento comune, Sicilia Nazione, il Fronte Nazionale Siciliano e il Movimento per l’indipendenza della Sicilia hanno proposto la formazione di un movimento unitario che metta insieme autonomisti, indipendentisti, sicilianisti, movimenti civici e tutti coloro che considerano la Sicilia e i suoi diritti al centro del proprio impegno. Questo documento ha ricevuto una condivisione straordinaria (di singoli e di movimenti locali) al di là delle più ottimistiche aspettative.

Sulla base di quel consenso nasce oggi il MOVIMENTO NAZIONALE SICILIANO, movimento politico che si propone il riscatto e l’autodeterminazione della Sicilia umiliata da una classe politica spesso corrotta e sempre subalterna a governi centralisti che hanno costantemente privilegiato il Nord.

L’auspicio è che tutti i movimenti sicilianisti sappiano seguire questa scelta di unità e di compattezza partendo da un programma di rilancio della Sicilia.

Il Movimento Nazionale Siciliano ripudia ogni forma di estremismo che consegnerebbe a residualità certa quanti si impegnano per lo sviluppo della nostra isola e conferma quindi la propria disponibilità a stringere alleanze con quanti, partiti e movimenti, siano disposti a mettere la Sicilia al centro del proprio programma per una nuova stagione di diritti. Non possiamo allo stesso tempo che prendere atto che il centrosinistra, peraltro responsabile del pessimo governo Crocetta (il più subalterno dei governi della storia siciliana al potere centrale), ha ormai assunto il centralismo come proprio parametro di riferimento e che questo è assolutamente incompatibile con ogni aspettativa di autodeterminazione dell’isola, il che rende di fatto impossibile ogni dialogo con questo schieramento.

Il Movimento Nazionale Siciliano chiede a Gaetano Armao (coordinatore di Sicilia Nazione, esponente di rilievo dell’opposizione al governo Crocetta e leader dei giuristi siciliani per il no al referendum costituzionale), ritenendolo interprete di questo programma di rilancio della Sicilia, di offrire la disponibilità alla candidatura alla Presidenza della Regione nel contesto di un’ampia alleanza  politica che dia priorità all’autodeterminazione della Sicilia ed ai diritti dei siciliani.

Nelle prossime settimane verrà pubblicata la proposta di Carta Programmatica del Movimento Nazionale Siciliano che sarà offerta al confronto con le forze politiche.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.