Ponte sullo Stretto, nasce intergruppo parlamentare

Ponte sullo Stretto, nasce intergruppo parlamentare

L’audizione della ministra Carfagna ieri ha ulteriormente acceso l’attenzione sul Ponte sullo Stretto, stimolata dai deputati Gabriella Giammanco (Fi) e Fabio Rampello (Fdi), perchè, nella logica proposta da Emma Bonino e condivisa dalla ministra per il Sud, di un «modello di sviluppo del Mezzogiorno che non guardi al Nord, ma al Mediterraneo», i due deputati hanno fatto osservare che «senza il Ponte che colleghi la Sicilia al continente, i porti hub non hanno futuro».

Frattanto, è nato un intergruppo parlamentare favorevole alla realizzazione del Ponte, composto dai parlamentari Vono, Faraone, Magorno, Scoma, Sudano, Ungarodi Iv; Barboni, Barachini, Bartolozzi, Berardi, Caligiuri, Cannizzaro, Cesaro, D’Attis, Gallone, Giammanco, Mallegni, Mazzetti, Occhiuto, Papatheu, Paroli, Perosino, Prestigiacomo, Rizzotti, Russo, Schifani, Siclari, Siracusano, Sozzani di Fi; Furgiuele, Pagano, Pepe, Rixi, Rufa della Lega.

E sul Ponte è tornato il ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini: «La commissione sta lavorando per ultimare il rapporto. Io ho avuto modo di interagire già con chi coordina questi lavori e avrò prossimamente un incontro con la commissione per finalizzare questo lavoro il prima possibile e sottoporlo al dibattito pubblico».

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.