Ridimensionamento ospedale Castelvetrano, Ezio Ferraro: “Una sconfitta della classe politica”

Ridimensionamento ospedale Castelvetrano, Ezio Ferraro: “Una sconfitta della classe politica”

Riceviamo e pubblichiamo la nota inviata dal Dr Ezio Ferraro, Medico PS Ospedale di Castelvetrano e Consigliere Comunale di Menfi, in merito ridimensionamento del PO di Castelvetrano.

Il progressivo ridimensionamento del PO di Castelvetrano, concretizzatosi con la recente decisione di trasferimento l’U.O. di Pediatria e Neonatologia presso il P.O. di Mazara del Vallo, rappresenta una sconfitta inequivocabile della classe politica dell’intera Valle del Belice, infrangendo gravemente l’offerta sanitaria assistenziale di un vasto comprensorio.

In qualità di operatore sanitario del presidio ospedaliero di Castelvetrano e di rappresentante istituzionale del territorio, non posso non esprimere un punto di vista, sicuramente opinabile in quanto attiene alla soggettività, ma supportato da un sentimento popolare diffuso e da un critica consapevole e imparziale nei confronti di provvedimenti non sempre razionali. La gestione oculata dell’assistenza sanitaria dovrebbe basarsi sui bisogni dell’utente, sulla posizione geografica strategica dei presidi ospedalieri e sul reale bacino di utenza afferente, uscendo dai perimetri della delimitazione su base provinciale e dalle logiche aziendali.

Allo stato attuale, nonostante gli appelli e i proclami, si consolida la certezza di un depotenziamento reale dell’Ospedale di Castelvetrano, un presidio sanitario altamente efficiente che eroga prestazioni professionali qualificate a utenti provenienti anche da province limitrofe. Oggi più che mai l’intera classe politica della Valle del Belice deve fare sentire la propria voce con atti deliberativi importanti, rivendicando con forza i propri diritti negati.

Ezio Ferraro
Medico PS Ospedale di Castelvetrano
Consigliere Comunale di Menfi

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.