Gas Naturale. Una fonte di energia primaria presente in natura

<strong>Gas Naturale</strong>. Una fonte di energia primaria presente in natura

Last updated on Ottobre 3rd, 2012 at 08:49 am

Gas Naturale

Il “gas naturale” è una fonte di energia primaria presente in natura che non deriva dalla trasformazione di nessuna altra forma di energia. Il principale componente è il metano, la più piccola e leggera tra le molecole degli idrocarburi.

Tra le fonti primarie non rinnovabili il metano è quella più pulita se comparata al petrolio o al carbone. È un idrocarburo semplice, costituito da un atomo di carbonio e quattro di idrogeno, ad elevatissimo contenuto energetico che si trova in natura sotto forma di gas.

La maggior parte del metano viene ottenuta per estrazione da giacimenti sotterranei in cui è spesso abbinato ad altri idrocarburi frutto della decomposizione di sostanze organiche. Il metano, a differenza degli altri prodotti, ha, inoltre, il vantaggio di essere quasi “invisibile” sia in fase di trasporto terrestre che, soprattutto, di distribuzione nelle città, infatti è trasportato attraverso tubazioni costruite sottoterra, e per questo motivo non necessita del trasporto con autocisterne, che a loro volta hanno emissioni inquinanti, e non incrementa il traffico di superficie, contribuendo così a diminuire il fenomeno d’inquinamento indotto da traffico pesante, oltre al rischio di incidenti stradali. Il metano per via della sua densità è più leggero dell’aria, per cui in caso di fuoriuscita si disperde velocemente verso l’alto, evitando così accumuli di gas al suolo come potrebbe avvenire per il Gpl (gas di petrolio liquefatto).

Il suo utilizzo sempre più sicuro è dato dalla crescita qualitativa dei materiali utilizzati, dalla competenza e lunga esperienza degli operatori specializzati del settore gas, tra cui le aziende distributrici, dal sempre più corposo panorama normativo che impone standard di sicurezza sempre più elevati e dal crescente numero di verifiche a cui ciascun impianto deve essere sottoposto. Il metano è l’unico combustibile che arriva direttamente a casa, non si paga in anticipo, garantisce una fornitura di energia e calore continua nel tempo senza alcuna necessità di rifornimento (evitando la scomodità delle bombole di gpl o dei serbatoi di gpl/gasolio) e di stoccaggio (facendo risparmiare anche spazio), non produce né fumo né cenere.

E’ quindi ideale per tutti gli usi domestici:
1. Cucina sempre pronta all’uso, grazie all’erogazione continua, con maggiore tranquillità (il metano è più leggero dell’aria e naturalmente si disperde verso l’alto, a differenza del gpl, che è più pesante dell’aria).
2. Acqua calda istantanea quando e quanta ne serve per soddisfare tutti i bisogni della casa, evitando inutili attese per lavare le stoviglie o fare la doccia.
3. Riscaldamento uniforme in tutti gli ambienti della casa, con un effetto decisamente confortevole del calore prodotto.

Le società distributrici del gas garantiscono la continuità del servizio, senza la necessità di provvedere nel tempo a diversi rifornimenti. E’ sicuramente più economico rispetto ad altre fonti energetiche tradizionali come il gasolio, l’energia elettrica ed il gas di petrolio liquefatto. Infine, recenti studi puntano a produrre il metano con energia rinnovabile, precisamente attraverso impianti eolici o fotovoltaici viene prodotta energia elettrica utilizzata per ottenere tramite idrolisi idrogeno necessario alla conversione della CO2 in CH4. Il metano così prodotto può essere immesso nella rete oppure accumulato per un successivo utilizzo in celle a combustibile per la produzione di energia elettrica.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.