Priolo Gargallo. Mario Blancato presenta “Ciapi, una bella storia del Sud”

<strong>Priolo Gargallo</strong>. Mario Blancato presenta “Ciapi, una bella storia del Sud”
Mario Blancato “Ciapi: Una bella storia del Sud”

Il 25 febbraio 2012, nei locali del Ciapi di Priolo Gargallo alle ore 9,30 sarà presentato il volume del prof. Mario Blancato “Ciapi, una bella storia del Sud”. L’iniziativa sarà presentata dal prof. Egidio Ortisi, presidente del Centro e dalla dott. Luciana Rallo, direttrice.

Parteciperanno in qualità di relatori Mario Blancato, autore del volume e il prof. Giuseppe Astuto, ordinario di Istituzioni politiche presso l’Università di Catania. Le conclusioni sono affidate a Raffaele Lombardo, presidente della Regione Sicilia.

Il volume ripercorre la storia dell’industrializzazione nel triangolo industriale Priolo-Melilli-Augusta fin dalle sue origini, da quando cioè la nave di Angelo Moratti trasportò dal Texas un intero impianto industriale nella rada di Augusta, 1949, creando la prima grande società di caratura nazionale, la Rasiom. Vennero poi la Sincat, la Celene, Cementeria Augusta, la Liquichimica, oggi Sasol Italy, ultime sono arrivate l’Isab e la Erg petroli. In quel contesto di sviluppo impetuoso, che travolse il vecchio mondo contadino, per input e su precise indicazioni di Giulio Pastore, allora ministro per il Mezzogiorno, venne creato il Ciapi (Centro interaziendale per l’addestramento professionale nell’Industria), una scuola cioè, molto diversa dalla scuola statale, perché lavorava sostanzialmente su commissione delle grandi imprese, che specializzavano ed addestravano gli operai, che dovevano fare funzionare le fabbriche del luogo. Così da questa scuola di vera e propria eccellenza sono usciti circa 25.000 operai specializzati e tecnici, che hanno contribuito in maniera significativa allo sviluppo socio economico della zona.

Ecco perché il volume “Ciapi, una bella storia del Sud” rappresenta, ricordandola, una pagina bella ed importante della storia del nostro Meridione. La Presidenza del Ciapi rivolge un invito particolare a tutti gli ex allievi a partecipare a questo incontro, perché è un momento bello per ricordare, ma anche per disegnare il futuro di questo grande Centro di formazione. Una copia del libro sarà donata dal Ciapi ai partecipanti.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.