Università. Medicina e Odontoiatria un utile vademecum per le prove d’accesso

<strong>Università</strong>. Medicina e Odontoiatria un utile vademecum per le prove d’accesso

Last updated on Ottobre 4th, 2012 at 09:18 am

Vademecum per le prove d’accesso

La prova di accesso ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi dentaria si svolgerà martedì 4 settembre al complesso fieristico “Le Ciminiere” di Viale Africa a Catania.

Come prepararsi al test.
Il test è composto da 80 quesiti con 5 opzioni di risposta di cui una soltanto corretta su argomenti di cultura generale e ragionamento logico (40 quesiti), biologia (18), chimica (11), fisica e matematica (11). È bene sapere inoltre che per la valutazione delle prove viene assegnato 1 punto per ogni risposta esatta, meno 0,25 punti per ogni risposta sbagliata e 0 punti per ogni risposta non data. I programmi oggetto d’esame, i video informativi con le istruzioni su come sostenere la prova e le esercitazioni sono disponibili su http: //accessoprogrammato. miur. it.
Il riconoscimento e le operazioni preliminari.

Gli studenti devono presentarsi alle 8 muniti di un valido documento di riconoscimento, i candidati non comunitari residenti all’estero (che devono sostenere la prova di conoscenza della lingua italiana lunedì 3 settembre alle 8) devono mostrare il passaporto con lo specifico visto d’ingresso “per motivi di studio”.
Esaurite tali operazioni, gli studenti vengono distribuiti nelle aule per età anagrafica (a eccezione dei gemelli); per motivi di sicurezza, non è consentito introdurre penne, borse, zaini, libri, appunti, carta, telefoni cellulari, calcolatrici o altra strumentazione similare: a Catania i candidati saranno controllati tramite metal detector, con l’ausilio delle forze dell’ordine.

Come si svolge il test.
Ciascun candidato riceverà un plico contenente la scheda anagrafica, un prestampato con il codice identificativo della prova e le chiavi personali (username e password) per accedere successivamente all’area riservata del sito internet del Miur http: //accessoprogrammato. miur. it, il modulo per le risposte e gli 80 quesiti previsti che i candidati dovranno risolvere nelle due ore a disposizione a partire dalle 11. Dopo l’inizio della prova non sarà consentito alzarsi dal posto assegnato, si potrà lasciare l’aula solo 30 minuti prima dell’orario fissato per la conclusione del test.
I candidati con disabilità che avranno comunicato al Centro per l’integrazione attiva e partecipata d’Ateneo eventuali specifiche esigenze entro il 30 luglio, potranno disporre di ausili e servizi ad hoc, mentre agli studenti affetti da dislessia è concesso un tempo aggiuntivo pari al 30% in più rispetto a quello definito per la prova (36 minuti).
La consegna delle prove.

A conclusione della prova, gli studenti dovranno aver cura di inserire e chiudere nell’apposita busta il solo modulo di risposte, consegnare a parte il modulo contenente i dati anagrafici e conservare accuratamente codice identificativo e chiavi personali.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.