Capitale italiana della cultura 2018. Palermo ed Erice tra le dieci città finaliste

Capitale italiana della cultura 2018. Palermo ed Erice tra le dieci città finaliste

E’ stata emanata la lista delle 10 città finaliste per il titolo di Capitale italiana della Cultura 2018. Si tratta di: Alghero, Aquileia, Comacchio, Erice, Ercolano, Montebelluna, Palermo, Recanati, Settimo torinese e Trento. Lo riferisce il Ministero dei Beni culturali. “Abbiamo ricevuto molte proposte di elevata qualità – ha dichiarato Stefano Baia Cutroni, presidente della giuria […]

“Sicilia-Terra del Mito”, lo speciale filmato di un turista francese in Sicilia

“Ritorno da un viaggio di una settimana nelle terre siciliane. Un tesoro nascosto per gli italiani. La Sicilia, un’isola magnifica!” ha scritto Zolli Julien, il giovane turista francese che ha girato il filmato che vi alleghiamo: Palermo, Segesta, Trapani, riserva naturale dello Zingaro, Scopello, Erice, Agrigento, Catania, Etna, Siracusa, Cefalù, Castellammare del Golfo, Mondello, San […]

Le nuove Zone Franche Urbane in Sicilia

Le nuove Zone Franche Urbane in Sicilia

Un aiuto concreto per le imprese siciliane, così può esser definita la nascita delle nuove Zone Franche Urbane (abbreviato in ZFU) in Sicilia. Ma cosa sono le ZFU? Le ZFU sono delle aree territoriali dentro la quale le attività godono di alcune agevolazioni fiscali e in particolar modo sulle imposte sui redditi, sull’Irap, sull’IMU e […]

Cantine Fazio: il vino una tradizione

<strong>Cantine Fazio</strong>: il vino una tradizione

La Fazio Wines nasce dalla fusione sinergica di tradizioni vinicole consolidate nel tempo, ed energie produttive proiettate nel futuro. E’ infatti la famiglia ed i valori culturali e colturali che negli anni sono stati tramandati, a costituire il punto forza di un’esperienza produttiva in continua evoluzione. Profondi studi mirati alla valorizzazione di vitigni autoctoni, nel […]

Sicilia. Classicità e paesaggio: erano queste le parole d’ordine del viaggiatore che giungeva fin qui

<strong>Sicilia</strong>. Classicità e paesaggio: erano queste le parole d’ordine del viaggiatore che giungeva fin qui

Una vera febbre di Sicilia scoppiò nel Settecento, quando si cominciò a intravedere possibile l’utopia di un recupero della grandezza del mondo antico. Ci si veniva da ogni parte d’Europa alla ricerca della dimora perduta, con l’imperativo di ritrovare la magica corrispondenza tra storia e natura che si credeva irrimediabilmente persa altrove. Classicità e paesaggio: […]